Posizionamento del tuo sito web: la keyword del successo 2!

Posizionamento del tuo sito web: la keyword del successo 2!

Parlando di posizionamento di un sito web, commettiamo un piccolo errore concettuale, a mio avviso, che riguarda il fatto di come viene intesa questa fondamentale attività.

Non è il Sito, in quanto entità web, ad essere Posizionato, bensì sono le pagine e le rispettive keywords che si trovano in una determinata locazione del web e in determinati contesti.


Infatti l’attività di focalizzazione del proprio modello di business è fondamentale perché si riflette nella scelta delle parole chiave, o keywords, da utilizzare per essere “trovabili” degli utenti i quali, ricordiamolo per inciso, sono i nostri potenziali clienti.

Quindi è bene dividere in sezioni concettuali il proprio sito web e ambire, per adesso, ad una certa posizione del motore di ricerca all’interno del nostro settore di business, cioè una posizione tra i nostri competitors.

Questa attività è molto importante per diversi motivi:

  1. perché permette una categorizzazione del nostro business, in più unità e sotto-sezioni ciascuna delle quali può promuovere aspetti o servizi più specifici
  2. perché permette una più facile comprensione del nostro business da parte degli utenti: un utente disorientano non sarà mai nostro cliente, un utente con le idee chiare forse lo sarà!
  3. motori di ricerca e gli spiders, cioè quei moduli software che scandagliano il web alla ricerca di informazioni, catalogano meglio le informazioni da noi offerte e quindi il nostro business.

Da questo punto di vista quindi è bene che noi abbiamo le idee chiare sul nostro business, poi sui nostri servizi, poi sul nostro target di clienti.

Il target di clienti rappresenta quel sottoinsieme di navigatori che noi riteniamo interessati all’acquisto del nostro bene/servizio. Da questo punto di vista dobbiamo fare molta ricerca nell’ottica in cui cercare di assottigliare la differenza fra quello che è un acquirente vero e proprio del nostro servizio, e quella che è la nostra idea di acquirente del nostro servizio.

In quest’ottica è fondamentale avere una certa elasticità mentale, perché può capitare di rendere più difficili dei passaggi e delle transazioni dovute alle nostre esperienze pregresse da semplici cittadini o in quanto programmatori o altro.

La semplicità sul web è una componente fondamentale, ricordandoci delle parole scritte pocanzi riguardo la suddivisione in sezioni del sito, è importante accostarla alla facilità di fruizione e all’accessibilità del sito stesso.

Un giovane, per esempio, è mediamente più rapido sul web. Ma se noi vendiamo un prodotto il cui target può innalzare l’età media, è importante tenere presente della personalità media del nostro utente. Personalità media perché di contro sarebbe impensabile predire tutti i possibili comportamenti!

Quindi uno studio approfondito del nostro modello di business, e del target di clientela, come le aspettite, le abitudini e i servizi che solitamente richiedono, possono fornire importanti informazioni su come valorizzare le nostre informazioni e usarle nell’ottica di rendere la nostra attività competitiva.

Un esempio spicciolo sarebbe quello di un form: un insieme di campi in cui inseriamo dei dati da inviare a qualcuno.
Sembrano banali, ma accorgimenti come le diciture a fianco dei campi, opportune didascali e rimandi, (poche ma buone) pop-up descrittive, controllo dell’input e conferma dei dati sono le attività più delicate nel processo di interfacciamento tra potenziale cliente e attività web. Troppi controlli potrebbero scocciare l’utente, ma pochi potrebbero farvi pervenire informazioni non veritiere, inutili quindi perdita di tempo. Bisogna trovare il giusto compromesso!

Da questo punto di vista è necessaria una buona mole di dati sul nostro business che dev’essere accostata opportunamente e in accordo con la persona addetta al layout del sito. Spesso capita di siti scarni e funzionali, o di siti bellissimi ma pesantissimi e fuorvianti. Un processo di sviluppo di un’interfaccia web, inteso come concept del layout, è parte integrante del vostro business, perché coniuga l’aspetto alle funzionalità e alle necessità dei visitatori, e un domani può essere il vostro biglietto da visita a costo zero!

Proseguendo nell’analisi incrementale che riguarda il posizionamento dei siti web, dobbiamo parlare di questioni un pò più tecniche.

Le questioni tecniche sono i cosiddetti fattori Onpage e Offpage.

A riguardo esistono numerose scuole di pensiero, non prettamente sulla categorizzazione quanto sul peso che esse hanno all’interno di una campagna di posizionamento del sito web nei motori di ricerca.

Ma questa, è un’altra storia… alla prossima!

Luca Business Seo

Amante della musica e della tecnologia a 360°. Ho iniziato circa 20 anni fa con l'informatica, (passione che oggi ancora coltivo) fino ad avvicinarmi al mondo del web design e del marketing creando la prima agenzia digitale senza alcuna sede fissa "Primi Posti Google".

Passione e dedizione mi hanno portato nel corso degli anni a fare il lavoro che ho sempre desiderato "guadagnare online senza muoversi da casa", passione poi trasformata in lavoro vero è proprio con tantissimi clienti soddisfatti dei servizi che offro loro quotidianamente.

Articoli Correlati

Guarda Gli altri Articoli